top of page

Come potenziare la potenza cerebrale con integratori

Chi non desidera un cervello più sano, veloce, concentrato e pronto a fare il pieno di energia alla serata trivia? Fortunatamente, ci sono molte strade per la salute del cervello. Una dieta corretta è una di queste - frutta e verdura fresche, cereali integrali e proteine naturali - mentre l'esercizio fisico regolare e le uscite sociali sono altre. Ma cosa succede se si cerca una piccola spinta? Esistono integratori per la salute del cervello? Risposta breve: Sì.


Gli integratori forniscono una serie di nutrienti, tra cui quantità isolate di vitamine, minerali, erbe e probiotici specifici. In altre parole, sono fatti apposta per colmare ciò che potrebbe mancare alla vostra dieta. Se questo sembra troppo bello per essere vero, è perché non è così semplice fare una scorta. Come per ogni altra cosa che si introduce nel corpo, è importante tenersi informati, sia per massimizzare i risultati che per proteggere la propria salute.


Prima di prendere in considerazione integratori di qualsiasi tipo, parlate con il vostro medico per determinare non solo quali sostanze nutritive e quali dosi sono in grado di soddisfare le vostre esigenze specifiche, ma anche se ne avete bisogno in primo luogo.


3 nutrienti essenziali per la salute del cervello


Quali sono i nutrienti migliori per la salute del cervello? Alcuni favoriscono il miglioramento della memoria, della vigilanza e della creatività. Altri rallentano lo sviluppo di importanti patologie mentali. Nessun nutriente è in grado di fare tutto, ma eccone 3 - tutti disponibili sotto forma di integratori - che vi aiuteranno ad affinare la vostra mente.


Acidi grassi omega-3


Tra gli integratori per il cervello, gli acidi grassi omega-3 sono un ottimo punto di partenza. Questo perché il corpo non è in grado di produrre naturalmente questo tipo di grassi. E credeteci: non volete perdervi i loro grandi benefici.


Gli Omega-3 apportano un po' di tutto, tra cui il miglioramento delle funzioni cerebrali, della memoria e dei tempi di reazione. Possono anche ridurre il rischio di Alzheimer e potenzialmente aiutare a prevenire la depressione e la demenza. Anche i bambini ne traggono beneficio. Infatti, gli omega-3 promuovono la salute del cervello sia durante la gravidanza che nei primi anni di vita, rendendoli un nutriente importante sia per i genitori in attesa che per i neonati.


I pesci grassi come il salmone, la trota e l'aringa sono fonti eccellenti di omega-3. Tuttavia, se siete incinte, state allattando o state allattando bambini piccoli, assicuratevi di evitare i pesci ad alto contenuto di mercurio. Le sardine sono tra i pesci con i livelli più bassi di mercurio. Non siete amanti del pesce? Avete ancora molte altre fonti di omega-3 tra cui scegliere, come i semi di lino, la soia, le noci e gli integratori di omega-3.


La vitamina D


La vitamina D è famosa per sostenere ossa forti e aiutare a prevenire l'osteoporosi, ma è anche legata a una sana funzione cerebrale.


Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere appieno gli effetti della vitamina D sul cervello, ma sappiamo molto su ciò che accade quando ne assumiamo la giusta quantità. Infatti, il mantenimento di livelli sani di vitamina D può prevenire l'insorgere di condizioni di salute mentale come la depressione, la schizofrenia, il morbo di Alzheimer e la demenza.3,4 Ma c'è di più: Circa 1 miliardo di persone nel mondo non ne assume abbastanza.


È interessante notare che la luce del sole stimola la pelle a produrre vitamina D, il che rende una passeggiata all'aperto di 5-10 minuti un'ottima e facile dose giornaliera. La vitamina D è disponibile anche in molti alimenti diversi, tra cui i pesci d'acqua fredda (salmone, sardine, tonno), i tuorli d'uovo e i prodotti di base per la colazione, come latte e cereali.


Se non potete esporvi al sole, se avete restrizioni dietetiche o se fate fatica ad assorbire i nutrienti, prendete in considerazione gli integratori di vitamina D.


Vitamina B12


Come la vitamina D, anche la vitamina B12 ha molti benefici a livello mentale. Un apporto sufficiente di vitamina B12 può dare più energia, migliorare la memoria e facilitare l'apprendimento di nuove cose. È stato inoltre dimostrato che contribuisce a migliorare l'umore e a ridurre i sintomi depressivi.5,6


È possibile che la vitamina B12 sia già presente nei prodotti animali naturali, come il pesce, il pollame e i latticini, oltre che nei cereali integrali e in quelli ad alto contenuto di fibre. Ma se siete anziani, vegetariani o vegani, o se avete difficoltà ad assorbire i nutrienti, avete molto da guadagnare integrando la vostra dieta con un integratore di questo potente potenziatore cerebrale.








2 visualizzazioni0 commenti
Image by Philipp Deus

Servizio Clienti

Dal lunedì alla domenica 

dalle ore 9.00 alle 12.30

e dalle 14.30 alle 19.00.

Diventa Rivenditore

Vuoi essere Partner

Healthy Line?

Clicca qui

Follow

Seguici anche su

Facebook

Clicca qui

bottom of page